Fattori che influenzano l'efficienza del lavoro: 5 fattori

I seguenti punti evidenziano i cinque importanti fattori che influenzano l'efficienza del lavoro secondo il Prof. Thomas.

I fattori sono: 1. Qualità personali dei lavoratori 2. Condizioni di lavoro 3. Condizioni del paese 4. Capacità organizzativa e gestionale 5. Altri fattori.

Fattore n. 1. Qualità personali dei lavoratori:

L'efficienza di un lavoratore è influenzata dalle qualità che acquisisce o possiede.

I più importanti sono i seguenti:

(i) Qualità razziali:

È stato visto che ogni persona eredita determinate qualità dalla razza alla quale appartiene.

Per esempio:

Il popolo dell'India del Nord, in particolare i Jats, i Rajput e i Punjabi e i Dogras sono considerati semplicemente poco e forti rispetto a quelli del Bengala. Pertanto, l'efficienza del primo è superiore a quella del successivo.

(ii) Qualità ereditarie:

Un bambino eredita l'abilità di suo padre dalla nascita. Sarà più efficiente se entra nel commercio di suo padre.

Per esempio:

Gli svizzeri sono considerati orologiai più efficienti di altri perché producono orologi da generazioni.

(iii) Qualità morali:

L'uomo è un animale morale. Nell'uomo non è presente solo la prontezza di sé, ma è presente tutta la prontezza morale e la moralità di sé. Le qualità morali aumentano l'efficienza del lavoratore. Un manager onesto, sincero e di buon carattere è apprezzato dal management e questa qualità aiuta ad aumentare l'efficienza.

(iv) Qualità individuali:

Se un lavoratore è mentalmente attento, possiede un buon fisico, è intelligente, sobrio, onesto e pieno di risorse ed è responsabile, sarà più efficiente di altri.

(v) Istruzione generale e intelligenza:

Ci sono alcune qualità che un lavoratore acquisisce attraverso l'educazione, generale e tecnica. Tra questi attributi si possono citare onestamente intelligenza, perseveranza, giudizio, salute e forza del corpo, intraprendenza, senso di responsabilità, ecc. L'efficienza del lavoro dipende anche da queste qualità. Una persona onesta, intelligente e laboriosa sarà più efficiente nel suo lavoro di una persona che non ha queste qualità.

(vi) Standard di vita:

Un lavoratore con uno standard di vita elevato è più efficiente di un lavoratore con uno standard di vita basso. Buon cibo nutriente, abbigliamento adeguato, casa ventilata e confortevole con un ambiente sano tendono ad aumentare l'efficienza dei lavoratori.

(vii) Organizzazione tra i lavoratori:

Una buona e corretta organizzazione del lavoro all'interno della fabbrica migliorerà l'efficienza della manodopera. Un sindacato valido e ben organizzato può anche migliorare l'efficienza del lavoro attraverso le sue funzioni fraterne.

Fattore # 2. Condizioni di lavoro:

Le condizioni in cui il lavoratore lavora influiscono anche sulla sua efficienza.

I fattori che influenzano le sue condizioni di lavoro sono i seguenti:

(i) Ambiente di fabbrica e luogo di lavoro:

Se la fabbrica è pulita e ben ventilata e l'ambiente circostante è igienico e attraente e vi è spazio sufficiente per il movimento tra le macchine e la fornitura di acqua fresca, ristoro e riposo tra i lavori, la loro efficienza sarà maggiore.

(ii) Orario di lavoro:

Va ricordato che le piccole ore lavorative con il tè e la pausa pranzo, il riposo e la ricreazione contribuiscono sempre ad aumentare l'efficienza del lavoro. È stato dimostrato che lunghe ore significano bassa efficienza.

(iii) Tasso dei salari:

L'efficienza del lavoratore dipende in larga misura dai salari che riceve. Un lavoratore che riceve salari sufficientemente alti garantirà un livello di vita adeguato e un'alta efficienza. Un lavoratore a basso reddito borbotta sempre e non è in grado di mettere il suo cuore nel lavoro. Di conseguenza, la sua efficienza sarà bassa.

(iv) Regolarità dei salari:

Il pagamento regolare dei salari a una data di scadenza fissa aumenta l'efficienza del lavoro perché i lavoratori adeguano di conseguenza i loro bilanci, altrimenti sono messi in grave inconveniente quando il pagamento dei salari è irregolare e non sono in grado di dedicarsi con tutto il cuore al loro lavoro, il che riduce la loro efficienza .

(v) Metodi e sistema di pagamento salariale:

Se un lavoratore riceve un salario in base al lavoro che sta svolgendo, ciò aumenta l'efficienza del lavoratore. In questi giorni gli economisti hanno raccomandato "metodi incentivanti per il pagamento dei salari".

(vi) Natura delle macchine:

Più avanzate sono le macchine in una fabbrica, più efficienti sono i lavoratori che vi lavorano. Un lavoratore, tuttavia, abile e intelligente, produrrà relativamente poco se le macchine su cui lavora sono superate.

(vii) Prospettive di promozione:

Se il lavoratore sa che verrà adeguatamente ricompensato e promosso a un livello superiore quando produrrà di più, allora lavorerà diligentemente e la sua efficienza aumenterà. D'altra parte, nel commercio in cui non esistono tali incentivi, l'efficienza del lavoro sarà bassa.

Fattore # 3. Condizioni del Paese:

L'efficienza del lavoro dipende anche dalle condizioni sociali, politiche ed economiche del paese.

I fattori importanti sono:

(i) Condizioni climatiche:

Il clima di un luogo determina anche l'efficienza del lavoro in un paese. I lavoratori che vivono e lavorano in climi caldi si stancano presto sia fisicamente che mentalmente. Di conseguenza la loro efficienza diminuisce. D'altro canto, i lavoratori che vivono e lavorano nelle regioni fredde e temperate sono più vigili e quindi la loro efficienza è elevata.

(ii) Condizioni sociali:

Se la società alla quale appartengono i lavoratori è arretrata e si basa su relazioni di casta e credo, i lavoratori non lavoreranno in collaborazione con lavoratori appartenenti ad altre caste. Questa efficienza lavorativa sarà decisamente bassa. Allo stesso modo i lavoratori fatalisti raramente lavorano duramente per natura e quindi anche la loro efficienza è bassa.

(iii) Condizioni politiche:

Le condizioni politiche influiscono anche sull'efficienza del lavoro. Se il governo del paese in cui vive il lavoratore è abbastanza forte da preservare la pace in casa e fornire sicurezza dalle aggressioni straniere, la sua efficienza sarà elevata rispetto a quel lavoratore che conduce una vita di insicurezza in un paese pieno di disturbi interni e costante minaccia di guerra dall'estero.

(iv) Tradizioni culturali e religiose:

Le tradizioni culturali e religiose di un paese influiscono anche sull'efficienza di un lavoratore, le persone meno istruite o le persone analfabete temono sempre con la religione e non vogliono prendere misure che possano influire sulla loro normale efficienza.

(v) Sicurezza sociale:

Se un lavoratore deve dare il massimo, deve avere la ragionevole certezza che in caso di infortunio, malattia, disoccupazione, invalidità o decesso in servizio, lui o i suoi familiari devono essere adeguatamente risarciti. Se tale disposizione è disponibile, ciò aumenterà sicuramente l'efficienza.

(vi) Forma del sistema economico:

La forma del sistema economico in un paese influisce anche sull'efficienza del lavoro. Un lavoratore di un paese sottosviluppato otterrà meno salari o stipendi rispetto a un paese sviluppato.

Fattore n. 4. Capacità organizzativa e gestionale:

Le capacità organizzative e gestionali del manager che lavora in un'organizzazione influiscono anche sull'efficienza del lavoratore:

(i) Gestione efficiente:

Una gestione efficiente dell'organizzazione influisce sull'efficienza del lavoro. Il lavoratore inizierà a lavorare in modo efficiente. In una gestione inefficiente l'efficienza del lavoratore diminuirà e la capacità lavorativa diminuirà.

(ii) Corretto rapporto tra Datore di lavoro e Dipendente:

L'efficienza del lavoro dipende anche dalle relazioni datore di lavoro / dipendente. Se le relazioni tra i due sono amichevoli e cardinali, l'efficienza del lavoro sarà alta. Ma il rapporto tra il datore di lavoro e gli stessi dipendenti dipende dal comportamento del datore di lavoro nei confronti dei dipendenti e da quello dei sindacati nei confronti del datore di lavoro.

(iii) Atteggiamento simpatico della direzione:

Se la direzione possiede un atteggiamento comprensivo nei confronti dei lavoratori, i lavoratori daranno il massimo. D'altro canto, un sindacato che adotta un atteggiamento militante nei confronti del datore di lavoro, ridurrà l'efficienza del lavoro.

Fattore # 5. Altri fattori:

Vi sono anche altri fattori che influiscono sull'efficienza del lavoro e le loro considerazioni sono state considerate importanti.

Loro sono:

(i) Politica del lavoro del governo:

La politica del lavoro del governo influisce anche sull'efficienza di un lavoratore. Se la politica del governo è favorevole nei confronti del lavoratore, creerà fiducia nel lavoratore e la sua efficienza migliorerà. Se la politica è sfavorevole, il lavoratore può sentirsi deluso.

(ii) Sindacati:

Se il sindacato è ben organizzato, i lavoratori avranno il sopravvento e otterranno più salari e il loro tenore di vita migliorerà.

(iii) Senso del patriottismo:

Paese in cui i lavoratori sono fedeli al paese e hanno un senso di patriottismo, l'efficienza dei lavoratori salirà automaticamente. L'amore per il Paese li ha incoraggiati a fare in modo più efficiente.

 

Lascia Il Tuo Commento