7 importanti tipi di banche - discussi!

Negli ultimi tre secoli si sono sviluppati diversi tipi di banche.

Ogni tipo di solito è specializzato in un particolare tipo di attività.

Pertanto, possiamo distinguere le diverse banche in base alle funzioni che svolgono.

Tipi di banche: sono indicati di seguito:

1. Banche commerciali:

Queste banche svolgono il ruolo più importante nella moderna organizzazione economica. La loro attività consiste principalmente nella ricezione di depositi, nella concessione di prestiti e nel finanziamento del commercio di un paese. Forniscono credito a breve termine, cioè prestano denaro per brevi periodi. Questa è la loro caratteristica speciale.

2. Banche di cambio:

Le banche di cambio finanziano principalmente il commercio estero di un paese. La loro funzione principale è di scontare, accettare e riscuotere cambiali straniere. Comprano e vendono anche valute straniere e aiutano gli uomini d'affari a convertire i loro soldi in qualsiasi valuta straniera di cui hanno bisogno. La loro quota nel commercio interno di un paese è generalmente piccola. Inoltre, svolgono anche normali attività bancarie.

3. Banche industriali:

Ci sono alcune banche industriali in India. Ma in alcuni altri paesi, in particolare Germania e Giappone, queste banche svolgono la funzione di anticipare i prestiti alle imprese industriali. Le industrie richiedono capitali per un lungo periodo per l'acquisto di macchinari e attrezzature. Le banche industriali forniscono questo tipo di capitale fittizio. Le banche industriali hanno un grande capitale proprio. Ricevono anche depositi per periodi più lunghi. Sono quindi in grado di anticipare prestiti a lungo termine.

In India, il governo centrale ha istituito una Industrial Finance Corporation of India (IFC1) nel 1948. Le sue attività sono state da allora notevolmente ampliate. Inoltre gli Stati hanno anche istituito corporazioni finanziarie statali. Il governo centrale ha inoltre istituito la Industrial Credit and Investment Corporation of India (ICICI) e la National Industrial Development Corporation per il finanziamento e la promozione delle imprese industriali. Nel 1964 la Industrial Development Bank of India (1DBI) è stata istituita come l'apice o istituto di prestito a termine. Queste nuove istituzioni colmano importanti lacune nel nostro sistema di finanza industriale.

4. Banche agricole o cooperative:

L'attività principale delle banche agricole è quella di fornire fondi agli agricoltori. Lavorano secondo il principio cooperativo. Il capitale a lungo termine è fornito da banche ipotecarie terrestri, oggi chiamate banche per lo sviluppo del territorio, mentre i prestiti a breve termine sono erogati da società cooperative e banche cooperative. I prestiti a lungo termine sono necessari agli agricoltori per l'acquisto di terreni o per miglioramenti permanenti dei terreni, mentre i prestiti a breve termine li aiutano ad acquistare attrezzi, fertilizzanti e sementi. Tali banche e società stanno facendo un lavoro utile in India.

5. Casse di risparmio:

Queste banche (svolgono l'utile servizio di raccolta di piccoli risparmi. Anche le banche commerciali gestiscono "dipartimenti di risparmio" per mobilitare i risparmi degli uomini di piccole risorse. L'idea è di incoraggiare la parsimonia e scoraggiare l'accaparramento. Le casse di risparmio degli uffici postali in India lo stanno facendo lavoro.

6. Banche centrali:

Oltre ai vari tipi di banche sopra menzionati, esiste oggi in quasi tutti i paesi una banca centrale. Di solito è controllato e abbastanza spesso di proprietà del governo del paese.

7. Utilità delle banche:

Un sistema bancario efficiente è assolutamente necessario per un paese, se vuole progredire economicamente. I servizi che un sistema bancario efficiente può rendere un paese sono davvero molto preziosi. Il sistema bancario non sviluppato non è solo un indice di arretratezza economica di un paese, ma ne è anche una causa importante. Il sistema bancario può essere utile nei modi seguenti, oltre a quanto menzionato nelle funzioni delle banche.

(i) Le banche creano strumenti di credito che sono sostituti del denaro molto convenienti. Ciò significa che si evita un notevole risparmio di denaro e si evitano le spese effettive.

(ii) Le banche aumentano la mobilità del capitale. Riuniscono i mutuatari e i finanziatori. Raccolgono denaro da coloro che non possono usarlo e lo danno a coloro che possono. Pertanto, aiutano il movimento dei fondi da un luogo all'altro e da una persona all'altra, in un modo molto conveniente ed economico.

(iii) Incoraggiano l'abitudine di fornire canali di investimento sicuri. In assenza di strutture bancarie, la gente sperpererebbe i propri fondi.

(iv) Incoraggiando i risparmi, le banche determinano l'accumulo di grandi quantità di capitale nel paese da piccoli risparmi individuali. In questo modo, rendono le risorse del Paese più produttive, e quindi contribuiscono alla prosperità e al benessere generale del Paese.

 

Lascia Il Tuo Commento