Decentralizzazione dell'autorità

Tutto ciò che devi sapere sul decentramento dell'autorità. Il decentramento sta passando l'autorità per prendere decisioni al livello più basso possibile nella gerarchia organizzativa.

Il decentramento è la delega dell'autorità nella massima misura possibile. Il decentramento segna un'estensione del processo di delega.

Sotto il decentramento, l'unità centrale di un'organizzazione distribuisce funzioni, responsabilità, responsabilità e autorità di corrispondenza alle unità regionali e locali situate lontano da essa.

"Il decentramento si riferisce allo sforzo sistematico di delegare ai livelli più bassi tutta l'autorità tranne quella che può essere esercitata solo nei punti centrali." - Allen.

Impara al riguardo:-

1. Introduzione al decentramento dell'autorità 2. Significato del decentramento dell'autorità 3. Definizioni 4. Caratteristiche 5. Principi 6. Fattori che incidono sul grado di decentramento

7. Condizioni e linee guida 8. Tipi 9. Misure 10. Vantaggi 11. Svantaggi 12. Sforzi per rendere più efficace il decentramento.

Decentralizzazione dell'autorità: significato, definizioni, tipi, vantaggi, svantaggi e altri dettagli


Contenuto:

  1. Introduzione al decentramento dell'autorità
  2. Significato del decentramento dell'autorità
  3. Definizioni di decentralizzazione dell'autorità
  4. Caratteristiche del decentramento dell'autorità
  5. Principi di decentralizzazione dell'autorità
  6. Fattori che influenzano il grado di decentramento
  7. Condizioni e linee guida per il decentramento dell'autorità
  8. Tipi di decentramento dell'autorità
  9. Misurazione del decentramento dell'autorità
  10. Vantaggi del decentramento dell'autorità
  11. Svantaggi della decentralizzazione dell'autorità
  12. Gli sforzi per rendere il decentramento più efficace

Decentralizzazione dell'autorità - Introduzione

Allo stato attuale, la natura dell'impresa è diventata molto complessa. Oggi gli affari e il commercio sono diventati un affare internazionale. In tali circostanze, non è possibile e fattibile per il top management di un'impresa occuparsi di tutte le attività dell'impresa. Pertanto, è diventato necessario che il vertice aziendale debba prestare attenzione solo ai problemi importanti dell'impresa.

Le decisioni devono essere prese ad ogni livello di gestione e i subordinati devono avere pieni poteri e responsabilità. Devono avere il potere di prendere le decisioni connesse al loro campo di attività e devono essere responsabili dei loro campi. Questo accordo in un'impresa è noto come decentralizzazione dell'autorità. In base a tale accordo, le autorità sono delegate dal top management ai subordinati.

In altre parole, si può dire che il decentramento è opposto alla centralizzazione in cui non vi è concentrazione di autorità invece che la diffusione è pianificata ed eseguita.

EFL Brech ha giustamente definito il decentramento come "il modello di responsabilità derivante dalla delega". Il decentramento emerge dai principi di delega.

Nelle parole di Satya Saran Chatterjee - "Il decentramento è la spinta verso il basso dell'autorità e del potere decisionale a livelli inferiori di organizzazione". La delegazione svolge il ruolo di pacemaker nel decentramento. Senza il quale il decentramento avrebbe potuto essere una possibilità lontana. La delegazione fa sentire al subordinato che anche lui è importante per l'organizzazione. Il suo ego è soddisfatto. È incoraggiato a interessarsi sempre di più al suo lavoro e a massimizzare i suoi sforzi.

Inoltre, Henri Fayol ha affermato: "tutto ciò che va ad accrescere l'importanza del ruolo del subordinato è il decentramento". Ha ovviamente fatto riferimento alla divisione dell'autorità che è certamente l'essenza del decentramento.

Mc. Farland l'ha definita - "come una situazione in cui l'autorità suprema al comando e la responsabilità ultima per i risultati sono localizzate fino all'organizzazione, come consente una gestione efficiente dell'organizzazione".

Secondo Louis A. Allen - “Il decentramento si riferisce allo sforzo sistematico di delegare al livello più basso tutta l'autorità tranne quella che può essere esercitata solo nei punti centrali. Il decentramento riguarda un collocamento di autorità in riferimento alle responsabilità. "

Koontz e O'Donnell hanno dichiarato: “Il decentramento dell'autorità è una fase fondamentale della delega. Nella misura in cui l'autorità non è delegata, è centralizzata. "

Come postulato da EFL Breach, il decentramento è il modello di responsabilità derivante dalla delega. Esecuzione di questo incarico, un precursore senza il quale il decentramento potrebbe non essere possibile. Dando la dovuta importanza al principio del decentramento Henry Fayol ha affermato che tutto ciò che va per aumentare l'importanza del ruolo dei subordinati è il decentramento.

In un assetto organizzativo centralizzato, l'autorità decisionale è concentrata in pochi dirigenti selezionati, mentre in un'organizzazione decentralizzata vi è una delega di tale autorità ai subordinati


Decentralizzazione dell'autorità - Significato

Il decentramento segna un'estensione del processo di delega. Sotto il decentramento, l'unità centrale di un'organizzazione distribuisce funzioni, responsabilità, responsabilità e autorità di corrispondenza alle unità regionali e locali situate lontano da essa.

EFL Brech - Il decentramento è il modello di responsabilità derivante dalla delega.

Allen - Il decentramento è lo sforzo sistematico di delegare ai livelli più bassi tutta l'autorità, tranne ciò che può essere esercitato solo nei punti centrali.

Koontz e O Donnel - "Il decentramento dell'autorità è una fase fondamentale della delega".

Il decentramento è esattamente l'opposto della centralizzazione. In un'organizzazione centralizzata, l'autorità decisionale è attribuita in poche mani in alto. Al contrario, in un'organizzazione decentralizzata, c'è una dispersione dell'autorità decisionale, il che significa maggiori poteri a persone e luoghi lontani dal centro. Significa anche che un numero maggiore di decisioni importanti verrà preso ai livelli inferiori senza attendere l'approvazione dei superiori dell'unità centrale.

Nel contesto di un'organizzazione aziendale, il decentramento può assumere la forma di (a) dipartimentalizzazione o divisione di attività; (b) Organizzazione delle attività in termini di luoghi in cui sono svolte; (c) dispersione dei poteri decisionali tra i dirigenti a vari livelli; (d) Talvolta, bilanci annuali separati nel caso di ciascuna unità decentralizzata.

Il termine decentralizzazione si riferisce alla dispersione dell'autorità decisionale fino al livello in cui devono essere eseguiti i lavori. Allen osserva che il decentramento è uno sforzo sistematico per delegare, ai livelli più bassi, tutta l'autorità tranne quella che può essere esercitata solo nei punti centrali.

La centralizzazione, d'altra parte, è una riserva al rifiuto dell'autorità nei punti centrali dell'organizzazione. "Tutto ciò che serve per accrescere l'importanza del ruolo dei subordinati è il decentramento, e tutto ciò che serve per ridurlo è la centralizzazione". Secondo Koontz O 'Donnel, “il decentramento è un concetto fondamentale di delega; nella misura in cui l'autorità è delegata, è decentralizzata ”.


Decentralizzazione dell'autorità - Definizioni fornite da McFarland, Allen, Strong e Earl P

Il decentramento implica la dispersione del potere decisionale a livelli inferiori di gestione. Quando il potere di prendere decisioni e formulare politiche non spetta a una persona al vertice ma viene trasmesso a diverse persone a vari livelli, sarà un caso di decentralizzazione. Le decisioni prese al livello inferiore dovrebbero non solo essere più numerose, ma dovrebbero anche essere importanti. Se le decisioni insignificanti possono essere prese a livelli inferiori, non si tratterà di decentramento.

McFarland, "Il decentramento è una situazione in cui l'autorità suprema al comando e la responsabilità suprema per i risultati sono localizzate nell'organizzazione come consente una gestione efficiente dell'organizzazione". La delega dell'autorità e della responsabilità è consentita fino al livello in cui è necessario. Secondo McFarland, il grado e l'entità della delega dovrebbero essere determinati in base alle esigenze della situazione.

Allen, "Il decentramento si riferisce allo sforzo sistematico di delegare ai livelli più bassi tutta l'autorità tranne quella che può essere esercitata solo nei punti centrali".

Allen afferma che l'autorità dovrebbe essere delegata ai livelli più bassi di gestione e l'alta direzione dovrebbe conservare solo quei poteri che non possono essere esercitati a livello inferiore. A suo avviso, il decentramento comporterà una delega sistematica dell'autorità.

Forte, "Decentramento significa la divisione di un gruppo di funzioni e attività in unità relativamente autonome con autorità e responsabilità complessive per il loro funzionamento delegate a un capo di ciascuna unità."

Earl P, “Strong mette in relazione il decentramento con il funzionamento di diverse unità di un'azienda. Dice che il decentramento richiederà la delega di autorità ai responsabili delle diverse unità. Dovrebbero avere l'autorità sufficiente per far funzionare le unità in modo indipendente. "


Decentralizzazione dell'autorità - 3 caratteristiche essenziali

Affinché il decentramento sia presente, una serie di decisioni deve essere presa da livelli gerarchici di gestione più bassi.

A volte anche decisioni importanti devono essere prese al livello inferiore. Non devono esserci interferenze in tali decisioni prese. Solo se la delega dell'autorità è saggia per le società, possiamo dire che esiste un decentramento dell'autorità.

L'entità del decentramento è determinata da:

io. Che tipo di autorità è delegata?

ii. Fino a che punto nell'organizzazione è delegata?

iii. Con quale coerenza è delegato?

Poiché il decentramento si riferisce alla delega di autorità ai livelli più bassi, i gestori subordinati devono poter esercitare l'autorità e prendere le proprie decisioni.

Il decentramento riflette l'atteggiamento e la filosofia della direzione. Deve selezionare quali tipi di decisioni devono essere delegate a livelli di gestione inferiori e quali riservare in alto.

Il decentramento, per essere efficace e fruttuoso, richiede lo sviluppo di talenti manageriali per assumersi le responsabilità affidate loro. Quindi, le persone devono essere selezionate e formate.

Devono essere stabiliti controlli adeguati per garantire l'esecuzione del lavoro delegato. Il decentramento non significa rinuncia alla responsabilità.

Caratteristiche essenziali del decentramento:

(i) Il decentramento non è la stessa cosa della delegazione:

È qualcosa di più della delega. Delegare significa demi-trasferimento di responsabilità e autorità da un individuo all'altro. Ma decentralizzazione significa dispersione di autorità in tutta l'organizzazione. È la diffusione dell'autorità all'interno dell'intera impresa. La delega può aver luogo da una persona all'altra ed essere un processo completo. Ma il decentramento si completa solo quando la delegazione più completa possibile è rivolta a tutte o alla maggior parte delle persone.

Sotto il controllo della delega spetta interamente al diligente, ma sotto il decentramento, il top management può esercitare un controllo minimo e delegare l'autorità di controllo ai dirigenti dipartimentali. Va notato che il decentramento completo potrebbe non essere possibile o desiderabile, ma comporta certamente più di un livello nell'organizzazione.

(ii) Il decentramento è distinto dalla dispersione:

Il decentramento è spesso confuso con la separazione delle strutture fisiche che non è corretta. La dispersione si verifica quando le piante e gli uffici si trovano in luoghi diversi con una distanza fisica tra di loro. L'esecuzione del lavoro in impianti e uffici dispersi non porta necessariamente al decentramento.

Il decentramento può procedere senza separazione delle strutture e le strutture possono essere separate senza decentralizzazione. Una società può essere fortemente decentralizzata anche se tutte le strutture fisiche e i dipendenti sono situati in un unico edificio. Pertanto, il decentramento può avvenire anche senza dispersione.

(iii) Il decentramento non è un tipo di organizzazione:

Alcune persone credono che un'azienda possa decentralizzare cambiando la sua struttura organizzativa. Questo non è vero. Il decentramento può essere ottenuto anche senza modificare la struttura organizzativa in quanto si riferisce principalmente all'autorità di delega sistematica in tutti i settori organizzativi in ​​cui i mercati sono meno incerti, i processi di produzione tecnologicamente meno dinamici e le relazioni competitive più stabili, tendono a diventare più centralizzate.


Decentralizzazione dell'autorità - 10 principi importanti descritti dal Prof. Ralph. J. Cardinar

Prof. Ralph. J. Cardinar ha descritto i seguenti principi di decentralizzazione dell'autorità:

(1) Il potere di prendere le decisioni relative al decentramento deve essere affidato all'alta direzione.

(2) I subordinati devono essere competenti e in grado di prendere le decisioni.

(3) Le responsabilità dovrebbero essere assegnate insieme alle autorità ai subordinati.

(4) La comprensione reciproca è essenziale per il decentramento. La funzione principale del personale deve essere quella di consigliare e consigliare il personale di linea in modo che il personale di linea possa prendere decisioni indipendenti e migliorare se stesso.

(5) Le autorità devono essere delegate per eseguire l'accordo di decentralizzazione.

(6) Gli alti funzionari devono delegare la loro autorità ai loro subordinati nel senso reale e vero.

(7) Il decentramento dipende dalle ipotesi secondo cui le decisioni collettive sono migliori delle decisioni prese da una persona.

(8) Le politiche del personale devono essere decise su base standard e devono essere modificate di volta in volta in base alle necessità. Devono essere previsti premi per i lavoratori efficienti e i lavoratori inefficienti devono essere puniti.

(9) Si dovrebbe fare in modo che le decisioni vengano prese al momento giusto con la giusta intenzione e dopo un'attenta riflessione, altrimenti l'accordo di decentralizzazione non avrà successo.

(10) La disposizione del decentramento dipende dalla necessità di obiettivi organizzativi, struttura organizzativa e politiche dell'impresa.

Pertanto, se vengono seguiti tutti i principi di decentralizzazione di cui sopra, l'impresa può avere successo nel raggiungimento dei suoi obiettivi predeterminati.


Decentralizzazione dell'autorità - Fattori che influenzano il grado di decentralizzazione: natura della crescita dell'organizzazione, portata della diversificazione e pochi altri

Il grado di decentralizzazione in un'organizzazione è determinato da una combinazione dei seguenti fattori:

Fattore n. 1. Natura della crescita dell'organizzazione :

Se l'organizzazione è cresciuta di dimensioni attraverso l'espansione delle attività attraverso la diversificazione, ecc., Può continuare a mantenere la sua struttura originale fino a quando non incontra difficoltà nella sua gestione efficace. D'altra parte, se è cresciuta di dimensioni a causa dell'acquisizione o dell'assorbimento di diverse aziende, preferirà creare dipartimenti e divisioni indipendenti per beneficiare dell'esperienza delle persone che lavorano in tali unità mantenendo comunque il controllo su di esse.

Fattore n. 2. Filosofia dei promotori o dell'alta direzione :

Se il top management crede nell'uniformità, o se cerca la gestione e il controllo unificati, può optare per un allestimento centralizzato. D'altra parte, se crede nel garantire la libertà nel processo decisionale ai dipartimenti e alle divisioni, si accontenterà del decentramento.

Fattore n. 3. Effetto della dimensione dell'organizzazione aziendale :

Il decentramento nel caso di una piccola organizzazione potrebbe non essere consigliabile. Un corso migliore sarebbe quello di adottare una struttura funzionale raggruppando le sue attività in produzione, marketing, finanza, ecc. E assegnando la loro gestione a dipartimenti controllati centralmente. Ma in una grande organizzazione con unità di lavoro che operano in diversi luoghi, la creazione di divisioni e dipartimenti separati aumenterà la loro efficienza e redditività.

Fattore n. 4. Estensione della diversificazione :

Se un'organizzazione sta producendo una serie di prodotti diversi - dal sale al software, come nel caso di Tatas - la creazione di dipartimenti funzionali potrebbe non servire al suo scopo perché non sarebbero in grado di rendere giustizia alla produzione e alla distribuzione di tutti i prodotti e servizi. L'alternativa in tal caso sarebbe quella di avere un reparto o una divisione separati per ciascun prodotto e servizio.

Fattore # 5. Natura delle funzioni :

Dovrebbe esserci un maggiore decentramento delle funzioni di base, ad esempio produzione, marketing e finanza. In questo modo, i dipendenti impegnati in queste attività sarebbero incoraggiati a svolgere le proprie attività in modo più efficiente. D'altra parte, nel caso di funzioni di personale come il reclutamento, la ricerca e lo sviluppo del personale, la centralizzazione può produrre risultati migliori.

Fattore n. 6. Disponibilità dei gestori competenti :

Il decentramento sarà possibile solo quando i dirigenti di livello intermedio dell'organizzazione sono in grado e hanno esperienza sufficiente per prendere decisioni importanti. Laddove tali manager non si trovano, la centralizzazione - e non il decentramento - sarebbe più vantaggiosa.


Decentralizzazione dell'autorità - Condizioni e linee guida

Il decentramento dovrebbe essere effettuato alle seguenti condizioni:

(1) Soccorso ai migliori dirigenti:

Quando l'onere per il top management deve essere ridotto. L'eccessiva dipendenza dai comitati è un altro indicatore per ridurre l'onere per i dirigenti.

(2) Diversificazione:

Il decentramento può facilitare la diversificazione del business dell'azienda. Il decentramento deve accompagnare la divisione se un'azienda desidera piani di diversificazione più efficaci. Non è la dimensione ma la diversità delle attività che è la forza irresistibile per il decentramento.

(3) Enfasi sul prodotto e sul mercato:

Il decentramento ha un impatto notevole sull'innovazione dei prodotti e sulla crescita della sua quota di mercato. Il cliente è interessato a prezzo, qualità, consegna, servizio, novità dei prodotti. Queste richieste sono facilmente soddisfatte attraverso la decentralizzazione.

(4) Sviluppo gestionale:

La carenza di talenti manageriali è un fattore limitante nella crescita e nella diversificazione. Il solo decentramento può offrire ampio spazio per lo sviluppo dei manager. Solo sotto la decentralizzazione, i manager possono sviluppare iniziative e godere della libertà di provare innovazioni in metodi e tecniche. Il decentramento diffonde il processo decisionale in tutta l'organizzazione e può creare manager. La centralizzazione può darci solo messaggeri.

(5) motivazione superiore:

Il decentramento dell'autorità e del potere migliora la motivazione dei dirigenti. Una maggiore partecipazione, comunicazione e delega motivano i manager a raggiungere la massima produttività. Se una struttura organizzativa promuove piccoli gruppi, una più stretta interazione e reciproca interdipendenza, abbiamo un terreno molto favorevole per un morale e una motivazione più elevati.

Le seguenti linee guida consentiranno al top management di introdurre proficuamente il decentramento :

io. Dobbiamo avere un'adeguata centralizzazione in tutte le funzioni manageriali al vertice, vale a dire pianificazione centralizzata, coordinamento, controllo, motivazione, ecc. General Motors negli Stati Uniti ha adottato il controllo e il coordinamento centralizzati e le operazioni e l'amministrazione decentralizzate. Ogni divisione è un centro di profitto, ma abbiamo un coordinamento e un controllo centrali da parte delle politiche generali.

ii. Devono essere sviluppati manager in grado di comprendere le operazioni delle unità di business autonome. Vogliamo che manager capaci a tutti i livelli gestiscano in modo efficiente l'autorità delegata e la responsabilità.

iii. Programmi a livello aziendale di pianificazione, organizzazione, motivazione e controllo sono i mezzi di comunicazione e coordinamento efficaci. I dispositivi del comitato sono mezzi speciali di comunicazione e coordinamento.

iv. Controlli adeguati a tutti i livelli da soli possono garantire le migliori operazioni in termini di centro di profitto.

v. La dispersione dell'ubicazione degli impianti aiuterà molto le unità operative come centri di profitto. Le unità devono essere staccate fisicamente dalla sede centrale.

Quando un'organizzazione crea subunità chiamate divisioni, quando ogni divisione è considerata come un centro di profitto separato e gode di una notevole autonomia in termini di responsabilità e autorità nel processo decisionale manageriale, l'organizzazione è considerata decentralizzata.

Nella misura in cui un'organizzazione non delega e trattiene una grande responsabilità e autorità nel processo decisionale (con dirigenti di livello superiore), l'organizzazione è considerata centralizzata.


Decentralizzazione dell'autorità - 3 tipi principali : centri di profitto, centri di spesa e centri di investimento

Esistono tre approcci per assegnare autorità e responsabilità alle persone di livello inferiore in un'organizzazione. È del tutto possibile prevedere il decentramento a vari livelli tra i vari dipartimenti dell'organizzazione. Ad esempio, i dipartimenti di produzione e vendita possono essere decentralizzati a causa dell'urgenza di prendere decisioni rapide; il dipartimento finanziario può essere centralizzato a causa della necessità di ottenere fondi per l'organizzazione nel suo complesso.

Di seguito sono discussi tre tipi di decentralizzazione:

1. Centri di profitto:

Sotto il decentramento del centro di profitto, l'organizzazione viene inizialmente suddivisa in base al prodotto; a ciascuna divisione vengono forniti gli strumenti e le strutture fisiche e gestionali necessarie per operare come un'unità integrata e autonoma.

Ogni divisione opera su base competitiva; ordina i propri materiali, pianifica le sue operazioni e negozia la vendita dei suoi prodotti finiti. È responsabile del profitto che guadagna o della perdita che sostiene.

Per utilizzare le autorità dei "centri di profitto", si suggerisce che ognuno possieda:

a) indipendenza operativa che controlla la maggior parte delle decisioni operative che incidono sugli utili (volume, metodi di produzione ecc.)

(b) Completa libertà di acquistare e vendere in mercati alternativi sia all'interno che all'esterno dell'organizzazione.

(c) Separare, le entrate, le spese e le attività identificabili dall'organizzazione in modo che possano operare in modo indipendente e calcolare il proprio profitto.

Pertanto, un centro di profitto è un'unità organizzativa relativamente autonoma "che può essere differenziata abbastanza chiaramente dal resto dell'organizzazione in modo che i costi che essa comporta o i ricavi che genera possano essere ragionevolmente contabilizzati e associati ad essa". Tuttavia, non è sempre facile trovare invii organizzativi abbastanza indipendenti l'uno dall'altro in modo che possano essere quasi altrettanto diversi.

Una limitazione importante identificata nel concetto di centro di profitto è il costo. La creazione di centri di profitto richiede enormi dosi di investimento senza garanzia di rendimenti adeguati. Sul lato positivo, il decentramento del centro di profitto offre un forte incentivo alla direzione della divisione per migliorare l'efficienza delle sue operazioni.

Si osserva che 'Il capo divisione, anziché un semplice capo produzione, è un manager in ogni senso della parola; in realtà, opera allo stesso modo del capo di un'azienda indipendente. Questo gli dà il massimo incoraggiamento possibile per usare ogni iota di capacità di gestione che può comandare '.

2. Centri di costo:

Laddove è difficile rilevare i ricavi con un'unità ma è relativamente facile determinare i costi di funzionamento, vengono istituiti centri di costo. Nel caso del personale legale aziendale o del personale contabile, può essere abbastanza difficile determinare quanti ricavi vengono generati, ma può essere un centro di costo poiché possiamo determinare i costi necessari per gestirli.

In un centro di costo, un gestore sarebbe responsabile dell'utilizzo delle risorse entro i costi complessivi o le limitazioni di bilancio. Mantenendo i costi entro limiti specificati, si assume una responsabilità aggiuntiva per fornire il supporto richiesto al resto dell'organizzazione.

3. Centri di investimento:

I centri di investimento sono abbastanza comuni nel caso di imprese multi-prodotto come General Motors, General Electric, Hindustan Lever Ltd. ecc. Al fine di misurare le prestazioni dei prodotti, il decentramento da parte dei centri di investimento è di solito raccomandato e gli obblighi di risposta gestionale includeranno le responsabilità per "acquisizione, uso e disposizione di risorse ad uso fisso".


Decentralizzazione dell'autorità - Quattro test per la misurazione della decentralizzazione: numero di decisioni prese, valore e importanza della decisione e pochi altri

Louis A. Allen ha scritto tre criteri per giudicare il grado di decentralizzazione.

Loro sono:

(1) Che tipo di autorità è delegata?

(2) Fino a che punto dell'organizzazione è delegata?

(3) Con quale coerenza è delegato?

Questi tre criteri possono essere applicati per conoscere il grado di decentralizzazione in diverse aree come la nomina dei dipendenti, la promozione dei dipendenti, l'acquisizione di attrezzature di capitale, l'approvvigionamento di materie prime, ecc.

Misurazione del grado di decentramento dell'autorità:

Il grado di decentramento dell'autorità varia da un'organizzazione all'altra. Earnest Dale ha scritto i seguenti quattro test per determinare il grado di decentralizzazione.

Sono i seguenti:

(1) Numero di decisioni prese:

Maggiore è il numero di decisioni prese a livelli più bassi di gestione, maggiore è il grado di decentralizzazione.

(2) Valore e importanza della decisione:

Se vengono prese decisioni importanti e di valore a livelli inferiori, il grado di decentramento sarà maggiore. D'altra parte, se sono consentite decisioni insignificanti a livelli inferiori, il decentramento sarà molto meno.

(3) Decisioni e relativo effetto:

Se le decisioni che incidono su più funzioni sono consentite a livelli inferiori, il decentramento sarà maggiore. D'altra parte, se vengono prese solo decisioni operative a livelli inferiori, il decentramento sarà inferiore. Quando le decisioni riguardanti le finanze vengono prese a un livello inferiore, il grado di decentramento sarà maggiore.

(4) Meno controlli richiesti sulla decisione:

Quando le decisioni sono soggette all'approvazione dei superiori, il decentramento sarà inferiore. Se i subordinati sono liberi di prendere le proprie decisioni, il decentramento sarà maggiore. Meno persone verranno consultate; e più sono bassi nella gerarchia manageriale, maggiore è il grado di decentralizzazione.


Decentralizzazione dell'autorità - 7 vantaggi della decentralizzazione: sviluppo della gestione, maggiore motivazione, assicura un controllo efficace, minimizzando i rischi e pochi altri

1. Riduce l'onere del massimo dirigente:

I vertici aziendali sono sollevati dalle operazioni di routine e che richiedono tempo. Ora possono dedicare più tempo e attenzione alla formulazione delle politiche, coordinamento, controllo e altre questioni così vitali.

2. Sviluppo gestionale:

Poiché i poteri e i doveri sono decentralizzati, i dirigenti junior hanno l'opportunità di sviluppare le proprie capacità e talenti. Imparano meglio l'arte della gestione mentre esercitano l'autorità decisionale. Pertanto, il decentramento facilita lo sviluppo di potenziali gestori.

3. Facilita la diversificazione:

Il decentramento facilita la crescita e la diversificazione delle linee di prodotti. Laddove le linee di prodotti consistono in una varietà di prodotti, il decentramento porta risultati eccellenti.

4. Enfasi sul prodotto e sul mercato:

Cambiare gusti, nuovi stili, mode ecc., Richiedono una decisione tempestiva. In caso di installazione decentralizzata, i dirigenti possono prendere decisioni rapide e offrire prodotti in grado di soddisfare le esigenze dei clienti.

5. Maggiore motivazione:

Una maggiore partecipazione, comunicazione e delega porta all'iniziativa, alla volontà di assumersi la responsabilità e all'alto morale tra i subordinati.

6. Assicura un controllo efficace:

Il decentramento promuove un controllo efficace. Per giudicare le prestazioni di ciascuna unità o divisione, la redditività e il tasso di rendimento dell'investimento sono i parametri di base.

7. Riduzione al minimo dei rischi:

Riduce al minimo i rischi delle imprese distribuendole su un numero di unità. La perdita in un'unità può essere compensata dal guadagno in un'altra. Gli esperimenti possono essere provati in un'unità senza influenzare l'avanzamento dei lavori in un'altra unità.


Decentralizzazione dell'autorità - 4 principali svantaggi: mancanza di coordinazione, difficoltà di controllo, costosa e mancanza di manager capaci

1. Mancanza di coordinazione:

Sotto il decentramento ogni dipartimento, unità o sezione gode di notevoli poteri. Hanno il potere di formulare le proprie politiche e programmi. Diventa difficile coordinare le attività di vari segmenti. Inoltre, ogni segmento sottolinea il proprio lavoro solo senza preoccuparsi degli altri. Ciò crea maggiori difficoltà nel coordinamento delle attività.

2. Difficoltà nel controllo:

Poiché diverse unità lavorano in modo indipendente, diventa difficile controllare le loro attività. Il top management non sarà in grado di esercitare un controllo efficace perché non rimane in contatto con le attività quotidiane di vari segmenti.

3. Costoso:

Il sistema decentralizzato comporta forti spese generali. Ogni divisione decentralizzata deve essere autosufficiente per le sue attività come produzione, marketing, contabilità, personale, ecc. Un certo numero di persone saranno impiegate per gestire varie attività. Queste persone ricevono salari più alti che comportano costi enormi. Il sistema decentralizzato è adatto solo per le grandi imprese. Le unità aziendali di piccole dimensioni non possono permettersi di spendere spese generali più elevate.

4. Mancanza di manager capaci:

Il sistema decentralizzato avrà successo solo se vengono impiegate persone competenti per gestire vari lavori in diversi segmenti. Le persone competenti a volte non sono disponibili secondo i requisiti. Il sistema non funzionerà se non è disponibile personale competente.


Decentramento dell'autorità: sforzi per rendere più efficace il decentramento

Al fine di rendere più efficace il decentramento, è possibile adottare i seguenti sistemi:

(1) Dovrebbe esserci un'adeguata centralizzazione per rendere più efficace il decentramento:

Una centralizzazione appropriata implica la formazione di tali politiche e procedure che riguardano l'intera organizzazione attraverso la quale l'autorità di controllo garantisce l'uniformità di azione e uno stretto coordinamento e controllo sulle varie unità operative.

(2) Dovrebbe esserci un controllo centralizzato nelle aree di base in modo che l'alta direzione possa sapere dove stanno andando le sue varie unità:

Ogni unità deve essere controllata dal gestore dell'unità. Ciascuna unità deve godere di una notevole autonomia nel quadro della politica generale.

(3) La disponibilità di manager qualificati nell'organizzazione è essenziale:

Dirigenti qualificati sono sempre necessari qualunque sia la struttura adottata e mostreranno buoni risultati. Manager qualificati ed esperti possono ottenere buoni risultati solo quando le loro capacità e potenzialità sono utilizzate correttamente.

I manager non devono essere assunti dall'esterno. Dovrebbero essere sviluppati all'interno dell'organizzazione stessa, delegando autorità e responsabilità e permettendo loro di imparare attraverso l'esperienza nel prendere decisioni.

(4) Ci dovrebbe essere una concorrenza leale e corretta tra le varie unità:

L'alta direzione deve sviluppare tali standard che possano valutare le prestazioni di ciascuna unità in modo obiettivo e indipendente. Un adeguato pacchetto di incentivi può essere adottato per premiare le unità altamente efficienti. Questo formerà lo spirito di squadra tra unità e manager di reparto.

(5) Il sistema di comunicazione aperto dovrebbe essere istituito nell'organizzazione:

This will lead to ensure continuous interaction between the superior and subordinates should convey to subordinate executive's necessary polices, framework and procedure to be adopted. Necessary advice and guidance should be given to subordinates from time to time.

On the other hand, necessary feedback on operating results should be made available to superiors so that they may be aware of the real situation in the units to enable them to exercise control over them.

(6) Effective Co-Ordination is Essential:

Effective co-ordination will prevent fragmentation and sub-division. Further, Committees, Liaison officers and other mechanism of co-ordination may be used to ensure effective co-ordination.


 

Lascia Il Tuo Commento