Saggio sulla statistica: significato e definizione della statistica

Senso:

"Statistica", che viene spesso usata una parola, è stata derivata dalla parola latina "Status" che significa un gruppo di numeri o cifre; quelli rappresentano alcune informazioni del nostro interesse umano.

Troviamo statistiche nella vita di tutti i giorni, come nei libri o altri documenti informativi o TV o giornali.

Sebbene all'inizio fosse usato dai re solo per raccogliere informazioni sugli stati e altre informazioni necessarie sulla loro gente, il loro numero, le entrate dello stato ecc.

Questa era conosciuta come la scienza dello stato perché era usata solo dai re. Quindi ha ottenuto il suo sviluppo come soggetto dei "Re" o "Scienza dei re" o potremmo chiamarlo "aritmetica politica". Fu per la prima volta, forse in Egitto, a condurre il censimento della popolazione nel 3050 a.C. perché il re aveva bisogno di soldi per erigere piramidi. Ma in India, si pensa, abbia iniziato a risalire al regno di Chandra Gupta Maurya sotto Chankya per raccogliere i dati su nascite e morti. La TM è stata anche dichiarata nell'Arthshastra di Chankya.

Ma oggi, a causa della sua natura pervasiva, il suo raggio d'azione è aumentato e ampliato. Ora è utilizzato in quasi tutti i campi della conoscenza e delle abilità umane come Affari, Commercio, Economia, Scienze sociali, Politica, Pianificazione, Medicina e altre scienze, fisiche e naturali.

Definizione :

Il termine "Statistica" è stato definito in due sensi, cioè in senso Singolare e Plurale.

"La statistica ha due significati, come in senso plurale e in senso singolare".

-Dizionario di Oxford

In senso plurale, significa una raccolta sistematica di fatti numerici e in senso singolare; è la scienza della raccolta, della classificazione e dell'uso delle statistiche.

A. Nel senso plurale :

"Le statistiche sono dichiarazioni numeriche di fatti in qualsiasi dipartimento di indagine posto in relazione tra loro." —AL Bowley

"I fatti classificati che rispettano le condizioni delle persone in uno stato - in particolare quei fatti che possono essere indicati in numeri o in tabelle di numeri o in qualsiasi accordo tabellare o classificato".

Queste definizioni fornite sopra danno un significato ristretto alle statistiche in quanto non indicano i suoi vari aspetti come si vede nelle sue applicazioni pratiche. Da questo punto di vista la definizione data dal Prof. Horace Sacrist sembra essere la più completa e significativa:

"Per statistica intendiamo aggregati di fatti influenzati in larga misura dalla molteplicità delle cause, espressi numericamente, elencati o stimati secondo un ragionevole livello di accuratezza, raccolti in modo sistematico per uno scopo predeterminato e messi in relazione l'uno con l'altro". —Horace Sacrist

B. Nel senso singolare :

"Le statistiche si riferiscono al corpus di tecnica o metodologia, che è stato sviluppato per la raccolta, la presentazione e l'analisi di dati quantitativi e per l'uso di tali dati nel processo decisionale." —Ncttor e Washerman

"La statistica può giustamente essere definita la scienza delle medie". —Bowleg

"Le statistiche possono essere definite come la raccolta, la presentazione, l'analisi e l'interpretazione dei dati numerici." —Croxton e Cowden

Fasi delle indagini :

1. Raccolta dei dati:

È la prima fase dell'indagine e riguarda la raccolta di dati. Viene determinato quale metodo di raccolta è necessario in questo problema e quindi vengono raccolti i dati.

2. Organizzazione dei dati:

È il secondo stadio. I dati sono semplificati e resi comparativi e sono classificati in base al tempo e al luogo.

3. Presentazione dei dati:

In questa terza fase, i dati organizzati sono resi semplici e attraenti. Questi sono presentati sotto forma di tabelle, diagrammi e grafici.

4. Analisi dei dati:

La fase successiva dell'indagine è l'analisi. Per ottenere risultati corretti, è necessaria l'analisi. Viene spesso intrapreso usando Misure di tendenze centrali, Misure di dispersione, correlazione, regressione e interpolazione ecc.

5. Interpretazione dei dati:

In quest'ultima fase, vengono messe in atto le conclusioni. Viene fatto uso di confronti. Su questa base, viene effettuata la previsione.

Alcune definizioni moderne :

Dai due precedenti sensi delle statistiche, le definizioni dei modem sono emerse come indicato di seguito:

"La statistica è un insieme di metodi per prendere decisioni sagge di fronte all'incertezza". —Wallis e Roberts

"La statistica è un insieme di metodi per ottenere e analizzare dati numerici al fine di prendere decisioni migliori in un mondo incerto." - Edward N. Dubois

Quindi, dalle definizioni di cui sopra troviamo che la scienza della statistica include anche i metodi di raccolta, organizzazione, presentazione, analisi e interpretazione di fatti e decisioni numerici che vengono presi sulla base.

La definizione più corretta di statistiche può essere data come segue dopo aver analizzato le varie definizioni di statistiche.

"Le statistiche in senso plurale sono dichiarazioni numeriche di fatti capaci di analisi e interpretazione significative e, in senso singolare, si riferiscono alla raccolta, alla classificazione, alla presentazione e all'interpretazione dei dati numerici".

 

Lascia Il Tuo Commento